Georgie arriva su Latte e Cartoni, dal 21 Dicembre su Italia 1

A partire dal 21 Dicembre, terminate le repliche del telefilm di Pippi Calzelunghe, tornerà per la 1° volta nel contenitore di LATTE E CARTONI su Italia 1, ma per l’ennesima volta sulla rete, l’amatissimo anime GEORGIE, dal Lunedì al Venerdì alle ore 7.50. Da non perdere!

Comments

comments

Autore dell'articolo: CosmoChan

CosmoChan
Collezionista da più di 10 anni e amante del mondo dell'animazione è il fondatore di questo sito, che ha aperto con la speranza di far viaggiare gli utenti indietro nel tempo, ai tempi dell'infanzia, ma anche per rimanere aggiornati e creare così un punto di riferimento per tutti quelli che amano i cartoni, collezionarne i gadgets e tutto quello che ruota intorno a questo mondo.

3 commenti su “Georgie arriva su Latte e Cartoni, dal 21 Dicembre su Italia 1

    Emanuele

    (8 dicembre 2015 - 14:06)

    Fino a Georgie, questa è l’ultimissima volta a replicare gli anime da femminucce. E poi basta con i soliti anime giapponesi. :negative: Non c’è la facciamo proprio più. Noi tutti i fan dei cartoni animati non siamo più più più più più e mai più soddisfatti di vedere gli anime. :negative: Noi tutti gli italiani vogliamo vedere su Italia 1 alla mattina gli amatissimi cartoni animati americani ed europei, come: G.I. Joe, Le magiche ballerine volanti, Street Sharks – Quattro pinne all’orizzonte, Principe Valiant, Chi la fa l’aspetti, La fabbrica dei mostri, Insuperabili X-Men, Scodinzola la vita e abbaia l’avventura con Oliver, L’incredibile Hulk, Mortadello e Polpetta: la coppia che scoppia, Fleek stravaganza, Siamo fatti così, Ai confini dell’universo, Conosciamoci un pò, Ai confini dell’universo, Grandi uomini per grandi idee, Imbarchiamoci per un grande viaggio, 80 sogni per viaggiare, Pippo e Menelao, Beethoven, Scuola di polizia, Tazmania, Picchiarello, I favolosi Tiny, Animaniacs, Mignolo e Prof., L’ispettore Gadget, Brividi e polvere con Pelleossa, Batman, Gemelli nel segno del destino, Lady Lovely, Siamo quelli di Beverly Hills, Tex Avery Show, Conte Dacula, Pazze risate per mostri e vampiri, Ti voglio bene Denver, Piccola bianca Sibert, The Mask, Allacciate le cinture viaggiando s’impara, Widget un alieno per amico, I Rugrats, James Bond Junior, Mighty Max, C.O.P.S. Squadra anticrimine, Tartarughe Ninja alla riscossa, The Real Ghostbusters, Sherlock Holmes: indagini dal futuro, Rombi di tuono e cieli di fuoco per i Biocombat, Prezzemolo, Super Mario, Un videogioco per Kevin, Un regno incantato per Zelda, Un tritone per amico, Il laboratorio di Dexter, Vola mio mini pony, Alvin rock n roll, Bad Dog, un cane che più cane non c’è, David Gnomo amico mio, Viaggiamo con Benjamin, Nel meraviglioso mondo degli gnomi, Emily e Alexander che tipi questi topi, I Puffi, Tom e Jerry, Looney Tunes, Mr. Magoo e tutti quelli di Hanna e Barbera. :yes: Questi sì che sono cartoni animati. :mail: E’ meglio rivederli per tutta la vita. W i cartoni animati americani ed europei. :bye: :yahoo: :yes: :mail:

      Annalisa

      (9 dicembre 2015 - 18:47)

      Ma invece di ridare nuovamente in onda Georgie perché non mandate in onda E un po’ magia per Terry e Maggie oppure Jhonny e quasi magia, una volta finito il telefilm Pippi Calzelunghe :bye:

      Valentina

      Valentina

      (9 dicembre 2015 - 19:10)

      Senti un pò… non per farmi i fatti tuoi, ma non conto più le volte in cui ho letto risposte moooolto simili a questa in cui si inneggia alla disfatta degli anime a favore dell’animazione americana ed europea. L’unica cosa è che vengono mandati da utenti con nomi diversi. Quindi i casi sono due: o siete una comitiva che la pensa tutta alla stessa maniera (cosa che ho pensato solo per i primi due messaggi), oppure sei solo un troll con account multiplo che si diverte a rompere le scatole ai fan degli anime giapponesi (cosa che ormai reputo probabile). L’abbiamo capito che ti piacciono i cartoni americani ma lascia che ti dica, hai un pochetto stufato con la solita solfa e io, da moderatrice quale sono, mi spiace ma non posso più lasciar correre senza fare niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *