L’intervista al fan Luca Postiglione

 

Ogni Martedì inseriremo qui e in concomitanza sulla nostra PAGINA FACEBOOK una vostra intervista, ci avete scritto già in tanti, se anche tu vuoi essere intervistato, scrivici via MAIL oppure in privato su facebook!

Ciao, benvenuto tra le pagine del portale “Latte e Cartoni – Cure Moon” :)
Grazie per esserti offerto, ma passiamo subito alle domande:

1) Iniziamo dalle presentazioni: Come ti chiami, quanti anni hai? Da dove ci scrivi?

Mi chiamo Luca detto Il Posty, ho 28 anni (ormai ho una certa) 😀 e sono di Torino;

2) Parlando di cartoni/anime, quali sono i tuoi preferiti in assoluto? perchè ti piacciono così tanto?

Seguo i cartoni praticamente da quando sono nato e da qualche anno seguo anche anime in lingua originale (ho finito di recente Pretty Guardian Sailor Moon e ho appena iniziato Hetalia) però il mio preferito in assoluto, oltre a Dragon Ball che credo abbia segnato un po’ tutti, rimane One Piece (sia a livello di cartone che di manga) credo che tra le righe lasci molti insegnamenti, i valori dell’amicizia, il credere in se stessi, il non mollare mai, l’avere tenacia e determinazione per perseguire quelli che sono i propri obbiettivi proprio perché tutti possiamo farcela. E credo che One Piece racchiuda tutto questo. Non posso però menzionare cartoni classici dai Puffi a Il mistero della Pietra Azzurra: tutti cartoni che hanno segnato la mia infanzia e che mi fanno tornare nel passato ogni volta che vedo qualche immagine o sento qualche sigla.

3) Hai delle passioni-hobby inerenti al mondo dei cartoons? se si, vorresti parlarcene dettagliamente?

La mia ‘droga’ principale 😀 è il collezionismo! sono molto appassionato di Action Figure che custodisco gelosamente in ogni angolo della casa. Purtroppo per motivi di spazio molte devono stare inscatolate perché sono davvero troppe! Ne ho davvero di tutti i tipi e ovviamente alle action figure si affiancano i manga: avrò almeno 1200 volumi incastrati in ogni angolo (Ovviamente One Piece non può mancare) 😀
Faccio anche cosplay: inizialmente ero molto intimidito all’idea. Poi, con il tempo, ho scoperto che nella vita bisogna vergognarsi di altro e non di indossare il costume di un personaggio immaginario. Inoltre il clima che si respira in fiera è stupendo; in quel contesto tu togli i tuoi panni di persona e ti trasformi nel personaggio che interpreti: una fuga dalle problematiche di tutti i giorni che molte volte ci vuole. Ho interpretato svariati personaggi tra cui Ash dai Pokémon, Natsu da Fairy Tail, Sanji da One Piece e, fa ridere lo so, Clara da Heidi, ma ora mi sono fermato: ultimamente le fiere sono diventate molto competitive e sei giudicato per il vestito, il premio che vinci sempre e cose simili e così ho deciso di mollare.
inoltre sono anche un amante della Disney e anche li potremmo aprire un dibattito in merito 😀

luca-postiglione-figures

4) Parlando della tv dei ragazzi italiana, qual’è stato il programma che più ha segnato la tua infanzia? come reputi la tv di oggi? secondo te come dovrebbe essere rilanciata o cambiata oggi la tv? (se lo ritieni necessario)

 In assoluto i programmi che più seguivo da bambino/ragazzino (…e anche ora?? 😀 ) erano Bim Bum Bam e Solletico il primo era fantastico: con i suoi colori e i suoi cartoni il secondo lo adoravo per i suoi cartoni particolari (a volte bruttini) e per i suoi giochi (adoravo quello del quadro da colorare *^* ) quelli erano programmi che si attendevano tutto il giorno: ricordo che durante il fine settimana c’erano anche il Disney Club e Domenica Disney insomma: molti appuntamenti per i bambini di allora, programmi di casa nostra mirati al pubblico più piccolo. Ora no, purtroppo è tutto cambiato, ci sono solo più americanate, telefilm con messaggi terribili ad ogni ora del giorno e cartoni propinati per ore e ore (su Boing ci sono solo Doraemon e Adventure Time) abbiamo persona la nostra ‘personalità’ per diventare più simili ai cugini d’oltreoceano.
Credo che se facessero una fascia mattutina con dei vecchi cartoni animati (Georgie, Occhi di Gatto, Holly e Benji, Denver…) avrebbero molto più audience di quello che pensano.
RIVOGLIAMO LA TV DEI PICCOLI!!!

5) Passando ora alle sigle italiane dei cartoni, di cui l’italia vanta una produzione e ammirazione elevata, qual’è l’interprete (o gli interpreti) che preferisci? perchè? le tue sigle preferite?

 CRISTINA D’AVENA!!! TUTTA LA VITA CRISTINA D’AVENA!!! Non c’è interprete migliore di lei! Nulla togliere a Giorgio Vanni che è bravissimo, ma lei ha un’unicità nella voce, nello sguardo, nell’intrattenimento del pubblico che rapisce. Lei riesce a trasmettere quel tocco di magia in ogni sua canzone… Il suo Parimpampum sembra vero ogni volta!! Sono un suo fan da sempre e quando posso volo sempre ai suoi concerti. Di recente ho avuto la fortuna di andare al suo concerto il giorno del mio compleanno e lei mi ha fatto e cantato gli auguri dal palco: STUPENDA!!
Beh, le sigle preferite praticamente tutte: Robin Hood, Dartagnan, Un incantesimo dischiuso tra i petali del tempo, Puffa un po’ di arcobaleno: TUTTE!! una più bella dell’altra: GRANDE CRISTINA!!

6) Ti piacerebbe stringere nuove amicizie con i fans che ci seguono e che magari condividono le tue stesse passioni? se si, scrivi pure un tuo contatto facebook, oppure una mail, quello che preferisci a tua scelta.. e chissà che grazie a noi non nasca una nuova amicizia! :)

 Se volete mi trovate su Facebook come Luca Postiglione! 😀 Vi aspetto!

7) Ti ringraziamo per averci dedicato del tuo tempo, e contiamo di continuare a vederti sul nostro portale così come sulla nostra pagina facebook! :) Fai un salutino a tutti i nostri amici di “Latte e Cartoni – Cure Moon”?

Amici di “Latte e Cartoni – Cure moon” un abbraccio a tutti voi! Grazie per aver letto il mio papiro! Giuro che farò lo stesso con i vostri 😀 E mi raccomando: non deridetemi vestito da Clara… 😀

Comments

comments

Autore dell'articolo: CosmoChan

CosmoChan
Collezionista da più di 10 anni e amante del mondo dell'animazione è il fondatore di questo sito, che ha aperto con la speranza di far viaggiare gli utenti indietro nel tempo, ai tempi dell'infanzia, ma anche per rimanere aggiornati e creare così un punto di riferimento per tutti quelli che amano i cartoni, collezionarne i gadgets e tutto quello che ruota intorno a questo mondo.

1 commento su “L’intervista al fan Luca Postiglione

    Valentina

    Valentina

    (22 dicembre 2015 - 13:25)

    C’è una cosa fa le tante dette da questo ragazzo con cui mi trovo d’accordo in particolare: ci sono cose peggiori di cui vergognarsi dell’essere adulti e fare cosplay. Una cosa simile me la ripeto ogni giorno da quando ho deciso di esprimere a tutti la mia passione per il collezionismo. Comprare una bambola, un pupazzetto o leggere manga non ti rende infantile o un “deviato” (passatemi il termine, di recente mi sono sentita dare della pedofila latente che è ancora peggio…), c’è più da preoccuparsi di chi beve fino all’eccesso e si mette al volante senza curarsi del prossimo o di chi spaccia droga davanti alle scuole in mezzo ai bambini piuttosto di chi frequenta le fiere del fumetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *