South Park torna in TV

La satira di South Park prende di mira molti aspetti della cultura statunitense e dell’attualità, e sfida molti dei tabù e delle convinzioni radicate nella società, di solito attraverso la parodia e il grottesco, seguendo e “accelerando” follemente la scuola dei Monty Python. L’abuso di minori in ogni sua forma è tema ricorrente nella serie animata, insieme all’omosessualità e al tema della morte: famose sono le continue “morti” di Kenny, le quali vengono solitamente commentate da Stan e Kyle con le frasi «Oh mio Dio, hanno ucciso Kenny!» «Brutti bastardi!». La serie è inoltre famosa per la trattazione di temi d’attualità in maniera pressoché estemporanea, come gli attentati dell’11 settembre 2001 o il caso Terri Schiavo; fatto dovuto alla sua tecnica di realizzazione (animazione computerizzata), che permette la realizzazione di un episodio in soli quattro giorni, il 75% in meno rispetto ad una puntata dei Simpson.




Negli Stati Uniti la serie è stata aspramente criticata da gruppi religiosi che la giudicano moralmente offensiva e anti-statunitense a causa delle parolacce presenti nel cartone. Anche in Italia la serie ha ricevuto un trattamento simile, soprattutto dal Moige, che ha portato l’emittente Italia 1 prima a censurarla attraverso un doppiaggio non letterale e in seguito a eliminare totalmente alcuni episodi fino alla soppressione totale del cartone alla fine della quarta stagione.

Adesso però la serie sta tornando, e lo fa sul canale Mediaset Italia 2 (canale 49) a partire da oggi 1° marzo 2022 nel preserale del canale, andando a sostituire la fascia che prima era destinata dall’animazione giapponese (One Piece o Naruto). Appuntamento dal Lunedì al Venerdì alle ore 20.05 con 3 episodi consecutivi. Se perdi le puntate niente panico le repliche le trovi alle ore 00.50 di notte. Buona visione a tutti!

SEGUICI SUL CANALE TELEGRAM PER NON PERDERE NESSUNA NOTIZIA:

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE E SCOPRI TUTTI I NOSTRI VIDEO:

 

Comments

comments

CosmoChan

Collezionista di giocattoli da più di 15 anni e amante del mondo dell'animazione è il fondatore di questo sito, che ha aperto con la speranza di far viaggiare gli utenti indietro nel tempo, ai tempi dell'infanzia, ma anche per rimanere aggiornati e creare così un punto di riferimento per tutti quelli che amano i cartoni, collezionarne i gadgets e tutto quello che ruota intorno a questo mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.